Il destino di chi visse per cambiare

10.02.2022

Il cambiamento richiede sempre uno sforzo verso se stessi. Ma il cambiamento serve per poter diventare "grandi"

Solo a pensarci la parola cambiare, la pensiamo sempre nella maniera negativa. 

"Devi cambiare atteggiamento" 
"Cambiati di vestito"
"Devo cambiare perché non mi piaccio"

Già è complicato quando facciamo un autoanalisi in cui detestiamo alcuni atteggiamenti del nostro carattere; figuriamoci quando ci vengono fatti notare, tirando fuori il peggio di noi in fatto di orgoglio e permalosità. 

Ma cosa vuol dire davvero cambiare? Quale sforzo richiede?

Senza ombra di dubbio, quando decidi di cambiare qualcosa è perché qualcos'altro è avvenuto. Prendi l'esempio base. Taglio o coloro i capelli in modo diverso; spesso è soggetto a qualcosa dovuto al bisogno di esprimere in maniera differente la propria personalità: o per farti notare o perché non vuoi essere più quel "modello". 

Ma il cambiamento è l'uscire dalla nostra zona di comfort, dove spesso siamo adagiati su quella comoda poltrona fatta di routine, di sogni chiusi in un cassetto e di certezze che possiamo vedere e toccare, senza renderci conto che spesso, se provassimo solo ad alzare lo sguardo e vedere oltre, ci renderemmo conto di quanto sia importante a volte cambiare direzione, migliorando la nostra qualità di vita. 

In Natura, qualsiasi forma presente cambia di aspetto: un albero, ad esempio cambia colori, foglie, direzione, a seconda di ogni stagione. 

Il video che ho postato, dimostra anche, come spesso, il cambiamento che tu crei, incida così tanto sulle persone, da stimolare nuove possibilità per chi ti è accanto, e che altrettanto potranno fare con chi è vicino a loro. 

Se c'è una cosa che ho imparato da questa pandemia è proprio questo: il dono della vita è un valore che ci è stato regalato; non buttiamola via finché siamo in tempo, perché possiamo scegliere di andare su una monorotaia costruita da noi stessi, oppure sradicare gli ingranaggi e iniziare a vivere veramente. 

Fermati ad ascoltare, prenditi il tempo di bere una tazza di caffè gustandotela con tutti i sensi; osserva la bellezza che hai attorno. Ridi e piangi. Insomma: VIVI E SII IL DESTINO DI CHI VISSE PER CAMBIARE.