L'anno che verrà

29.12.2021

Cosa ci aspettiamo dal nuovo anno? Cosa ci lasciamo alle spalle?

Il 2021 è ormai quasi al termine, intanto che il nuovo anno sta bussando alle porte. 
Purtroppo non ci siamo ancora liberati di questa pandemia, riducendo sempre di più le nostre possibilità di fare; ma nonostante questo la Natura come sempre, continua a fare il suo corso, crescendo rigogliosa come sempre, donandoci quella bellezza sempre più difficile da incontrare nel nostro quotidiano. 
In un tempo storico come questo in cui siamo costretti ancora a doverci proteggere l'uno dall'altro, utilizzando dispositivi come le mascherine, mai come adesso è fondamentale per il nostro benessere trovare un posto dove poter passeggiare e respirare; lo abbiamo scoperto già durante il lockdown quanto sia stato importante prendere una sana boccata d'aria (dai un'occhiata anche all'articolo "L'importanza del respiro") 
Ma quindi cosa ci aspettiamo dal nuovo anno? E cosa ci lasciamo alle spalle? Cosa teniamo? 
Io personalmente terrò la consapevolezza del per-corso che continuo a fare, promettendo a me stesso di restare centrato su ciò che è il valore che porto avanti con certezza sempre più presente per me stesso: l'ecosostenibilità; la possibilità di continuare a sviluppare nuovi progetti e possibilità, dove l'attenzione è centrata sull'ambiente che ci circonda, rispettandolo ed imparando a conoscerlo. Indietro non lascio nulla: porto tutti i miei sogni, i miei fallimenti, gioie e dolori, ricordando tutti i miei piccoli me che fanno ciò che sono adesso. Perché fallire e continuare a sognare di poter migliorare, riprovando e trovando nuove direzioni, è il modo migliore per diventare dei piccoli grandi eroi. 
E tu? 
Ti auguro un meraviglioso anno nuovo!