Questione di connessioni

01.12.2021

Ogni singola rete che noi creiamo è utile al prossimo

Ultimamente ho avuto la fortuna di creare nuove possibilità grazie a una rete di contatti con cui collaborare. Certo, non è la prima volta, in quanto il mio lavoro è prima di tutto creare rete, per poi riuscire a divulgare ciò che sono i miei pilastri. 

Ebbene, ho sempre avuto conferma che creare connessioni sia sempre più importante, soprattutto oggi che viviamo in un mondo in cui ognuno di noi spesso si sente esclusivo, preoccupandosi solamente del proprio orticello, attraverso le scelte per sé stesso. 

Ma ci è stato insegnato che ognuno di noi dovrebbe fare la propria parte, che sicuramente è un messaggio esclusivo per la persona singola; ma perché lo facciamo? Perché c'è bisogno di fare la propria parte? Certo non per noi stessi e basta. 

Ma perché è fondamentale per la riuscita di uno scopo che va al di là di noi e di ciò che possiamo fare nella nostra vita: è più una questione di possibilità maggiori (e migliori) che lasciamo a chi verrà dopo di noi. 

La connessione in Natura è esattamente ciò di cui da sempre siamo presenti, sia che lo facciamo consapevolmente o no; perché quanto entriamo in contatto con il verde, con le radici, e con tutto ciò che è infinitamente grande rispetto a noi, dobbiamo renderci conto che quell'unione è importante, facendoci rendere conto di quanto siamo piccoli a cospetto di ciò che è sempre stato presente

Ma nonostante questo, possiamo migliorare, entrando in contatto con la Natura in un modo diverso, rispettando quello che abbiamo intorno, migliorando le nostre relazioni interpersonali per poter creare quella fondamentale rete e connessione per una qualità della vita migliore.

Perché ricordiamoci sempre che:

 "Non ereditiamo la Terra dai nostri avi, ma la prendiamo in prestito per i nostri figli"